Warning: Declaration of cyberchimps_Walker::start_lvl(&$output, $depth) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_lvl(&$output, $depth = 0, $args = Array) in /web/htdocs/www.usolimpic.it/home/stagione2015-2016/wp-content/themes/ifeature/cyberchimps/functions.php on line 265

Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.usolimpic.it/home/stagione2015-2016/wp-includes/plugin.php on line 601

Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.usolimpic.it/home/stagione2015-2016/wp-includes/plugin.php on line 601
US Olimpic Pallamano Massa Marittima -
! ! ! ATTENZIONE - QUESTO SITO NON E' PIU' AGGIORNATO DAL 26 LUGLIO 2016 - PUOI CONSULTARE TUTTA LA STAGIONE MA PER ALCUNE FUNZIONI E IMMAGINI VERRAI INDIRIZZATO ALLA STAGIONE 2016/17 WWW.USOLIMPIC.IT- BUONA NAVIGAZIONE ! ! !

Senior Serie A2

Under 18 Maschile

Under 16 Maschile

Under 12 Maschile

STAGIONE 2016/17

! ! ! ATTENZIONE ! ! !

QUESTO SITO NON E’ PIU’ AGGIORNATO DAL 26 LUGLIO 2016 – PUOI CONSULTARE TUTTA LA STAGIONE MA PER ALCUNE FUNZIONI E IMMAGINI VERRAI INDIRIZZATO ALLA STAGIONE 2016/17

WWW.USOLIMPIC.IT

BUONA NAVIGAZIONE

Il calendario di A2 dell’Olimpic stagione 2016/17

Stagione 2016/17

Le squadre del Girone C

logo2Poggibonsese

Follonica

Modena

Prato

Secchia Rubiera

Estense

Ferrara United

1^ Giornata di Andata

domenica 16-ott-16 18.00 POGGIBONSESE SECCHIA RUBIERA

domenica 16-ott-16 18.00 FOLLONICA MODENA

sabato 15-ott-16 18.00 PRATO FERRARA UNITED

sabato 15-ott-16 18.30 ESTENSE MASSA MARITTIMA

 

2^ Giornata di Andata

domenica 23-ott-16 18.00 FERRARA UNITED FOLLONICA

sabato 22-ott-16 18.30 SECCHIA RUBIERA ESTENSE

sabato 22-ott-16 18.00 MASSA MARITTIMA PRATO

sabato 22-ott-16 MODENA 18.30 MODENA POGGIBONSESE

 

3^ Giornata di Andata

sabato 29-ott-16 18.00 PRATO FOLLONICA

domenica 30-ott-16 18.00 POGGIBONSESE FERRARA UNITED

sabato 29-ott-16 18.00 MASSA MARITTIMA SECCHIA RUBIERA

sabato 29-ott-16 FERRARA 18.30 ESTENSE MODENA

 

4^ Giornata di Andata

domenica 13-nov-16 18.00 FERRARA UNITED ESTENSE

domenica 13-nov-16 18.00 FOLLONICA POGGIBONSESE

sabato 12-nov-16 18.30 MODENA MASSA MARITTIMA

sabato 12-nov-16 18.30 SECCHIA RUBIERA PRATO

 

5^ Giornata di Andata

sabato 19-nov-16 18.30 SECCHIA RUBIERA MODENA

domenica 20-nov-16 18.00 POGGIBONSESE PRATO

sabato 19-nov-16 18.00 MASSA MARITTIMA FERRARA UNITED

sabato 19-nov-16 18.30 ESTENSE FOLLONICA

 

6^ Giornata di Andata

domenica 27-nov-16 18.00 POGGIBONSESE ESTENSE

domenica 27-nov-16 18.00 FOLLONICA MASSA MARITTIMA

sabato 26-nov-16 18.00 PRATO MODENA

domenica 27-nov-16 18.00 FERRARA UNITED SECCHIA RUBIERA

 

7^ Giornata di Andata

sabato 10-dic-16 18.00 MASSA MARITTIMA POGGIBONSESE

sabato 10-dic-16 18.30 MODENA FERRARA UNITED

sabato 10-dic-16 18.30 SECCHIA RUBIERA FOLLONICA

sabato 10-dic-16 18.30 ESTENSE PRATO

 

1^ Giornata di Ritorno

sabato 17-dic-16 18.30 SECCHIA RUBIERA POGGIBONSESE

sabato 17-dic-16 18.30 MODENA FOLLONICA

domenica 18-dic-16 18.00 FERRARA UNITED PRATO

sabato 17-dic-16 18.00 MASSA MARITTIMA ESTENSE

 

2^ Giornata di Ritorno

domenica 29-gen-17 18.00 POGGIBONSESE MODENA

sabato 28-gen-17 18.00 PRATO MASSA MARITTIMA

domenica 29-gen-17 18.00 FOLLONICA FERRARA UNITED

sabato 28-gen-17 18.30 ESTENSE SECCHIA RUBIERA

 

3^ Giornata di Ritorno

domenica 5-feb-17 18.00 FOLLONICA PRATO

domenica 5-feb-17 18.00 FERRARA UNITED POGGIBONSESE

sabato 4-feb-17 18.30 MODENA ESTENSE

sabato 4-feb-17 18.30 SECCHIA RUBIERA MASSA MARITTIMA

 

4^ Giornata di Ritorno

sabato 11-feb-17 18.00 MASSA MARITTIMA MODENA

domenica 12-feb-17 18.00 POGGIBONSESE FOLLONICA

sabato 11-feb-17 18.00 PRATO SECCHIA RUBIERA

sabato 11-feb-17 18.30 ESTENSE FERRARA UNITED

 

5^ Giornata di Ritorno

domenica 19-feb-17 18.00 FERRARA UNITED MASSA MARITTIMA

sabato 18-feb-17 18.00 PRATO POGGIBONSESE

sabato 18-feb-17 18.30 MODENA SECCHIA RUBIERA

domenica 19-feb-17 18.00 FOLLONICA ESTENSE

 

6^ Giornata di Ritorno

sabato 25-feb-17 18.00 MASSA MARITTIMA FOLLONICA

sabato 25-feb-17 18.30 SECCHIA RUBIERA FERRARA UNITED

sabato 25-feb-17 18.30 MODENA PRATO

sabato 25-feb-17 18.30 ESTENSE POGGIBONSESE

 

7^ Giornata di Ritorno

domenica 5-mar-17 18.00 FOLLONICA SECCHIA RUBIERA

sabato 4-mar-17 18.00 PRATO ESTENSE

domenica 5-mar-17 18.00 POGGIBONSESE MASSA MARITTIMA

domenica 5-mar-17 18.00 FERRARA UNITED MODENA

Raul Bargelli tra i convocati verso gli EHF Championships U18M

EHF Championships U18M –

Division II: ultimo stage a Musile, l’Italia verso l’esordio in Lituania

 

_MG_0340La Nazionale U18 maschile vede ormai vicinissimo il 15 agosto, giorno di apertura degli EHF Championships – Division II, che si svolgeranno sino al 21 agosto seguente a Kaunas, in Lituania. La manifestazione si aprirà con la fase a gironi e con gli azzurrini nel Gruppo A, opposti ai coetanei di Estonia, Olanda e Moldavia, ma con un occhio anche all’altro raggruppamento, dove sono invece coinvolte Austria, Israele, Grecia e i padroni di casa della Lituania.

STAGE A MUSILE. Dopo la serie di Training Camp e gare amichevoli delle settimane scorse – le ultime due contro la Slovenia il 13 e il 14 luglio -, l’Italia effettuerà un ultimo periodo di preparazione a Musile di Piave, dove la squadra si ritroverà dal 10 al 13 agosto per allenamenti e test sul campo. Il giorno dopo partenza alla volta di Kaunas.

Saranno 18 gli atleti a disposizione del tecnico Fredi Radojkovic – coadiuvato da Giuseppe Brandi e Vito Fovio -, di cui 16 costituiranno poi il roster definitivo agli Europei in Lituania.

GLI EHF CHAMPIONSHIPS – DIVISION II. Debutta la nuova formula dei Campionati Europei riservati alle categorie U18 maschile e U17 femminile – per quest’ultima in atto dalla stagione 2016/17 – varata dalla Federazione Europea.

Mentre dall’11 al 21 agosto le 16 migliori squadre del Vecchio Continente giocheranno in Croazia per la conquista del titolo europeo, tra Kaunas (Lituania), Varna (Bulgaria) e Tbilisi (Georgia) saranno contestualmente impegnate 27 nazionali in quelli che sono, di fatto, gli Europei di 2^ divisione. In palio, per le tre vincitrici delle altrettante sedi coinvolte, la qualificazione diretta agli Europei U20 di 1^ divisione nell’agosto 2018.

I gironi degli EHF Championships – Division II di Kaunas, Varna e Tblisi sono tutti consultabili sul sito web www.eurohandball.com.

IL CALENDARIO DELL’ITALIA. Sono 8, dunque, le squadre allo start della manifestazione in calendario dal 15 al 21 agosto a Kaunas. Due i gironi, composti da 4 squadre ciascuno. Italia nel Gruppo A, con esordio il 15 agosto contro l’Estonia (h 12:00 italiane). Il giorno dopo la sfida contro l’Olanda (h 14:00 italiane) e il 18 agosto, dopo una giornata di riposo, sarà Italia – Moldavia con fischio d’apertura alle ore 12:00 italiane.

Gruppo A: Estonia, Olanda, ITALIA, Moldavia
Gruppo B: Austria, Israele, Grecia, Lituania

lunedì 15 agosto
h 12:00 | Estonia – Italia

martedì 16 agosto
h 14:00 | Italia – Olanda

giovedì 18 agosto
h 12:00 | Italia – Moldavia

Al termine del Preliminary Round, le prime due classificate di ogni girone accedono alle semifinali, in programma il 20 agosto (h 16:00 e h 18:00). Previste anche le sfide di piazzamento, che definiranno la classifica finale dal 5° all’8° posto. Il 21 agosto si giocano la finale 3°/4° e quella 1°/2° posto (h 16:00 e h 18:00).

Questi gli azzurrini convocati per lo stage a Musile di Piave, dal 10 al 13 agosto:

1. Crosara Riccardo (1998)
2. Solarino Alessandro (1998)
3. Leban Alessandro (1998)
4. Arcieri Stefano (1998)
5. Moser Matteo (1998)
6. D’Antino Nicolò (1999)
7. Saitta Gabriele (1998)
8. Mengon Marco (2000)
9. Mengon Simone (2000)
10. Matha Jonas (1998)
11. Fantinato Marco (1998)
12. Mazza Federico (1998)
13. Savini Giacomo (1998)
14. Lancini Davide (1998)
15. Iballi Endrit (1998)
16. Nocelli Lorenzo (1999)
17. Bargelli Raul (1999)
18. Angiolini Filippo (1999)

Staff Tecnico
Fredi Radojkovic
Giuseppe Brandi
Vito Fovio

Staff Medico
Piergiorgio Drogo
Riccardo Panci

Beach Handball: sulle spiagge di Grosseto via al Campionato Italiano

Beach Handball: sulle spiagge di Grosseto via al Campionato Italiano 2015/16 maschile e femminile

nazare_beachSi apre domani (sabato ndr) a Marina di Grosseto la rincorsa al titolo di campione d’Italia 2015/16 di Beach Handball. In terra toscana tutto pronto per il taglio del nastro del Campionato Italiano, manifestazione che coinvolgerà quest’anno un totale di 8 squadre: Bastia, CUS Cassino Gaeta, Musile, Padova, Tushe Prato e Grosseto Handball e Pallamano Grosseto, quest’ultima al via con due formazioni nel maschile (A/B).

La formula del Campionato Italiano maschile prevede due gironi da tre squadre ciascuno, le cui gare si disputeranno tutte domani. Chiuso il Preliminary Round, il 24 luglio si passerà alle semifinali in programma in mattinata e successivamente alle finali 3°/4° e 1°/2° posto.

Girone A: Pallamano Grosseto “A”, Padova, Bastia
Girone B: Musile, CUS Cassino Gaeta, Pallamano Grosseto “B”

Il calendario del Campionato Italiano maschile:

Sabato 23 Luglio
[B] h 10:45 | Pallamano Grosseto “B” – CUS Cassino Gaeta
[A] h 11:30 |Pallamano Grosseto “A” – Bastia
[B] h 15:00 |Pallamano Grosseto “B” – Musile
[A] h 15:45 |Pallamano Grosseto “A” – Padova
[B] h 17:15 | Musile – CUS Cassino Gaeta
[A] h 18:00 | Bastia – Padova

Domenica 24 Luglio
[Semifinale] h 09:00 | 2^A – 1^B
[Semifinale] h 09:45 | 1^A – 2^B
[5°/6° posto] h 11:15 | 3^A – 3^B
[3°/4° posto] h 12:00 | Perdenti Semifinali
[1°/2° posto] h 12:45 | Vincenti Semifinali

Il Campionato Italiano femminile vedrà sfidarsi Grosseto Handball e Tushe Prato, con lo Scudetto 2015/16 che verrà assegnato in una serie al meglio delle tre gare.

Sabato 23 Luglio
[gara-1] h 16:30 | Grosseto Handball – Tushe Prato
[gara-2] h 18:45 | Tushe Prato – Grosseto Handball

Domenica 24 Luglio
[gara-3 eventuale] h 10:30 | Grosseto Handball – Tushe Prato

I risultati delle gare del Campionato Italiano di Beach Handball 2015/16 saranno consultabili nell’apposita sezione del sito federale: www.figh.it/campionato-beach-2016.

La Nuova Stagione Inserimento lavorativo degli atleti al termine dell’attività sportiva

Il Progetto

La Nuova Stagione è un Progetto promosso dal CONI e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per orientare e sostenere gli Atleti nella loro scelta professionale al termine della carriera agonistica.

Un progetto importante e innovativo, di durata triennale, che si pone l’obiettivo di valorizzare le competenze acquisite dagli atleti nel corso della loro esperienza in ambito sportivo, coniugandole con le nuove richieste e opportunità offerte dal mondo del lavoro.

2016-07-21_224243

Clicca per accedere al sito ufficiale

Laureati in casa Olimpic

La Società U.S. Olimpic, con orgoglio si complimenta con tre suoi atleti ultradecennali, che recentemente si sono laureati nelle più svariate discipline.

Franco Ghini, presso l’università di Pisa ha conseguito la laurea in ingegneria chimica.

Danio De Paoli, presso l’Università Bicocca di Milano, è stato proclamato Dottore in comunicazione e psicologia, mentre Emilio Bargelli sempre a Pisa si è laureato in Ingegneria civile. edile e ambientale.

Ai tre nuovi dottori, i migliori auguri per una proficua e soddisfacente carriera professionale.

L’Olimpic Massa Marittima getta le basi per la prossima stagione

10301293_10202759802369511_9183144823802671487_n

Marcello Bernardini nuovo presidente dell’U S Olimpic

Passata in archivio con buone performance la stagione 2015/16, l’Olimpic si prepara ai nuovi campionati con il rinnovo del consiglio direttivo che vede alla guida della società il determinato e dinamico Marcello Bernardini.

Abbiamo chiesto al nuovo presidente di illustrarci progetti e obbiettivi:

“Innanzitutto un doveroso e amichevole ringraziamento a Stefano Barbadori che in questi anni ha saputo condurre e portare in porto, una società sana, con risultati sportivi di assoluto rilievo, come la promozione e permanenza in serie A2 della prima squadra ed un secondo posto nazionale della formazione Under 16.

Barbadori ricoprirà  la figura di vice presidente, confermando la volontà di collaborare attivamente con la società, nonostante i numerosi impegni professionali e famigliari.

 Il nuovo consiglio direttivo che resterà in carica sino a Giugno 2017, ha visto l’ingresso di nuove figure che potenzieranno l’amministrazione e l’immagine delle squadre, sia sotto il profilo organizzativo che gestionale.

Solo per fare alcuni nomi e incarichi, avremo un responsabile impianti sportivi nella persona di Alessandro Tassoni ed una responsabile del settore giovanile in Daniela Cerri; oltre alla riconferma di altre figure che potete conoscere visitando il sito www.usolimpic.it

 Passando al lato propriamente sportivo, ritornerà in squadra Tommaso Pesci che dopo aver militato nella scorsa stagione con lo Junior Fasano, rientra con la voglia di portare il proprio contributo in A2 e all’Under 18 che l’anno prossimo mira a traguardi molto ambiziosi.

 Gli avvicendamenti anagrafici nelle giovanili, vedono solo l’Under 12 come riconferma degli atleti, mentre 16 e 18 subiranno variazioni dei collettivi.

La squadra di A2 ha come obbiettivo la permanenza nella serie, ed anche se la composizione dei gironi è in fase di definizione in questi giorni, posso anticipare che probabilmente saranno otto squadre di cui 4 Toscane e 4 Emiliane; con trasferte quindi, meno problematiche.

 Per qualsiasi informazione o contatto con US OLIMPIC, oltre al sito internet, è molto attivo anche il gruppo facebook, con risultati, eventi e notizie sulle squadre.

Sono inoltre in programmazione la campagna soci ed alcuni eventi promozionali con la partecipazione di atleti di caratura internazionale.

 Un invito a tutti gli amici a restare vicino ad una realtà sportiva a chilometro zero, orgoglio dello sport Massetano e vedrete che anche prossimamente non Vi deluderemo.

 FORZA OLIMPIC”

Nazionale U18M: chiuso il Training Camp a Škofja Loka

matha-lanciniSi è chiuso oggi a Škofja Loka, in Slovenia, il Training Camp della Nazionale U18 maschile, in preparazione agli EHF Championships – Division II, appuntamento che vedrà gli azzurrini di scena a Kaunas (Lituania), dal 15 al 21 agosto, per affrontare i coetanei di Estonia, Olanda e Moldavia.

Nell’ambito del raduno, la formazione guidata dal tecnico Fredi Radojkovic ha affrontato in due occasioni i coetanei della Slovenia – a loro volta impegnati ad agosto negli Europei U18 di prima divisione -, chiudendo le due sfide coi risultati di 32-26 (p.t. 16-14) e di 30-20 (p.t. 17-9) in favore degli avversari. Risultati a parte, positive le indicazioni per lo staff tecnico azzurro, in vista dell’importante appuntamento continentale all’orizzonte.

Questa la rosa che ha effettuato il Training Camp:

1. Crosara Riccardo (1998 – Malo)
2. Angiolini Filippo (1998 – Junior Fasano)
3. Arcieri Stefano (1998 – Junior Fasano)
4. Bargelli Raul (1999 – Olimpic Massa)
5. D’Antino Nicolò (1999 – Pressano)
6. Fantinato Marco (1998 – Cassano Magnago)
7. Lancini Davide (1998 – Cologne)
8. Leban Alessandro (1998 – Bologna)
9. Matha Jonas (1998 – Meran)
10. Mazza Federico (1998 – Crenna)
11. Mengon Marco (2000 – Pressano)
12. Mengon Simone (2000 – Pressano)
13. Moser Matteo (1998 – Pressano)
14. Nocelli Lorenzo (1999 – Cingoli)
15. Saitta Gabriele (1998 – Kelona)
16. Savini Giacomo (1998 – Bologna)
17. Solarino Alessandro (1998 – Crenna)

Staff Tecnico
Fredi Radojkovic
Vito Fovio

Staff Medico
Piergiorgio Drogo
Riccardo Panci

Serie A2 a geografia variabile: non solo problemi economici…

 
Redazione HandballTime

Problemi economici, certo. Geografia difficile, sicuramente. Ma c’è anche dell’altro: la riforma annunciata, poi di fatto rimandata alla stagione 2018/19, non aiuta le società a programmare e favorisce, per così dire, la prudenza, per non parlare della sfiducia e della stanchezza che si annida nelle pieghe di un Movimento da troppo tempo lasciato al proprio destino. Il riferimento è in particolar modo a quei “Club di mezzo”, che non hanno la struttura organizzativa e tecnica per ambire a far parte del girone unico prossimo venturo e che quindi decidono, a seconda delle circostanze, di fluttuare tra serie A2 e B, con un occhio attento ai bilanci ed in base alle risorse tecniche del momento. Così chiaramente il movimento non cresce.

28 squadre in serie A1 sono un’assurdità che siamo costretti a tenerci per ancora due anni, nonostante a gennaio scorso si fossero create le premesse per far partire il processo di riforma, nel frattempo sono sempre di più le squadre che abbandonano la serie A2, lo scorso anno erano 36 ai nastri di partenza (un girone da 10, 2 da 8 e 2 da 5), quest’anno sono 37, nonostante 20 promozioni (8 hanno rinunciato) dalla B e tre ripescaggi. Un movimento “normale” avrebbe dovuto contare almeno 48 squadre, da dividere magari in 4 gironi da 12, invece ne abbiamo ancora 37: un girone da 10, uno da 8, 2 gironi da 7 ed uno da 5, frutto della volontà collaborativa dei Club presenti alla riunione (12, pari a circa un terzo degli aventi diritto) fattivamente “coordinati” da due dirigenti esperti ed attenti alle necessità del Movimento, il parmigiano Fanti e Massimo Petazzi.

Abbiamo cercato di suggerire soluzioni fattibili ed allo stesso tempo sostenibili, purtroppo in questa fase è necessario fare molta attenzione alla geografia e tenere tutti dentro aspettando che si concretizzino i tempi per le riforme. Questo il commento a caldo di Massimo Petazzi, al quale fa eco Francesco Fanti: era importante venire incontro alle richieste del Verdeazzurro Sassari che è oggettivamente sfavorito dalla collocazione geografica, allo stesso tempo le squadre che dovranno andare in Sardegna mal digeriscono formule con seconde e terze fasi successive perché questo significa andare più volte nell’Isola e non poter programmare per tempo i viaggi. Quindi un girone da 10 (andate e ritorno senza fasi successive) con Sassari, presumibilmente il girone del Nord-Ovest rafforzato da Parma e Povegliano, tenendo conto anche della dislocazione dei principali aeroporti che servono la Sardegna. Poi un girone da 8 squadre (Emilia Romagna e Toscana), due da 7 (Nord-Est e Centro-Sud) ed il solito gironcino siciliano da 5 squadre.

Alla fine viene fuori il dato del Movimento maschile di serie A: 65 squadre (28 in A1 e 37 in A2), due in più dello scorso anno (27 in A1 e 36 in A2), ma due in meno rispetto alla stagione 2013/14, in cui i gironi di A2 erano 5 da 8 squadre (27 in A1), per un totale di 67 squadre e 9 in meno rispetto al primo anno dell’attuale formula, il 2012/13, quando i gironi di A2 erano 4 da 9 e uno da 7 (43 squadre) più 31 in serie A1, per un totale di 74 squadre.

Se consideriamo che in questa tornata, al netto di promozioni, retrocessioni e ripescaggi hanno dato forfait 15 squadre (8 neopromosse in A2 e 7 aventi diritto, 6 di A2 più Haenna), il problema di cui parlavamo all’inizio dovrebbe essere ben presente e non si può continuare a fare affidamento solo sulla buona volontà e lo spirito collaborativo dei Club.